Giorgio La Malfa su Il Mattino del 20 Dicembre 2014: "Europa, perchè il semestre non è un flop"

di Giorgio La Malfa - 20/12/2014 - Politica estera
Giorgio La Malfa su Il Mattino del 20 Dicembre 2014: "Europa, perchè il semestre non è un flop"

Si leggono giudizi prevalentemente negativi sugli esiti del semestre di presidenza italiana della Unione Europea.

In effetti nessuno dei due obiettivi indicati all'inizio dal Governo - ottenere una maggiore flessibilità per l'Italia nel processo di aggiustamento del debito, modificare l'atteggiamento delle istituzioni europee sul tema della crescita economica - è stato raggiunto.

Sul bilancio, dove, per far ripartire l'economia l'Italia avrebbe bisogno di spingere il deficit oltre il 3% sia ne12015 che ne12016, di fatto la Commissione non ha aperto alcun varco.
Anzi, dopo qualche esitazione nei primi giorni del mandato, quando era in forse la fiducia al suo esecutivo, Juncker sembra essere rifluito sulle posizioni 'rigoriste' dei paesi del Nord Europa.

Sulle iniziative europee per aiutare tutta l'Europa a uscire dalla trappola della bassa crescita, il piano Juncker non mantiene le promesse iniziali: partirà forse nel 2015 e lo farà con regole molto restrittive.

Dunque l'enfasi posta dell'Italia sulla crescita e sulla necessità di abbandonare gli eccessi rigoristici dei parametri europei non ha sfondato. Ma se si guarda alla situazione europea in una prospettiva un pò più ampia, la posizione italiana è più forte di quello che sembra...
 

http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/ - http://pcwatchtv.com/ - http://siemensfreaks.com/