26 giugno 2014: Francois Heisbourg "La fin du rêve européen" IX LEZIONE FELICE IPPOLITO

il 26/06/2014 alle 18:00 presso Roma, Sala verde in Palazzo Altieri - Piazza del Gesù, 49
26 giugno 2014: Francois Heisbourg "La fin du rêve européen" IX LEZIONE FELICE IPPOLITO
Presiede Giorgio La Malfa
Conclude Paolo Savona Presidente della Fondazione Ugo La Malfa
 
Roma, giovedì 26 giugno 2014, ore 18.00
Sala verde in Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49
 
E' prevista la traduzione simultanea
 
R.S.V.P.

Fondazione Ugo La Malfa

0668300795 – info@fulm.org

 

 

 

 

 

 

 

COMUNICATO STAMPA

 

La fine del sogno europeo, secondo un europeista convinto

 François Heisbourg a Roma per un convegno della Fondazione Ugo La Malfa

 

Da sempre europeista e sostenitore del progetto federalista di unione europea, oggi François Heisbourg afferma che se si vuole salvare l’Europa bisogna sacrificare l’euro: siamo al bivio e la crisi della moneta unica sta travolgendo in modo irreversibile anche l’Unione europea.  

Heisbourg affronterà questo tema giovedì 26 giugno a Roma, invitato dalla Fondazione Ugo La Malfa a tenere la IX Lezione Felice Ippolito, ciclo di conferenze dedicate agli argomenti più importanti della scienza, dell’economia e della politica internazionale. L’appuntamento è alle ore 18, Sala verde di Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49. Presiede il dibattito Paolo Savona, conclude  Giorgio La Malfa.

Presidente dell’International Institute for Strategic Studies (IISS), nel  suo libro La fin du rêve européen, di recente pubblicazione in Francia, Heisbourg afferma che per risolvere la crisi dell’euro, salvando al contempo la moneta unica, bisognerebbe finalmente realizzare l’unione politica europea basata su un governo federale. Ma in Europa non si è affermata una  cultura federalista  e continua a mancare una classe politica in grado di guidare il progetto, troppo a lungo rimandato, di una Federazione degli Stati europei.

Perciò, secondo  Heisbourg, non resta che tornare alle vecchie monete nazionali e lasciarle fluttuare provvisoriamente in cerca di nuovi valori di equilibrio. I mercati dovrebbero essere chiusi temporaneamente per poi riaprire ripristinando un meccanismo simile a quello dello Sme. 

Se non si interviene immediatamente, sostiene Heisbourg, la protesta della società civile stritolata dalla crisi economica potrebbe diventare ancora più violenta di quella già in atto nei Paesi europei più svantaggiati. 

Roma 23 giugno 2014

IX Lezione Felice Ippolito

E' prevista la traduzione simultanea

Roma, giovedì 26 giugno 2014, ore 18

Sala verde in Palazzo Altieri Piazza del Gesù, 49

Fondazione Ugo La Malfa - 0668300795 - info@fulm.org

 

LE LEZIONI FELICE IPPOLITO

Per ricordare la figura di Felice Ippolito, scienziato e umanista, la Fondazione Ugo La Malfa organizza cicli di Lezioni affidate a personalità di grande rilievo e dedicate ai temi più importanti della scienza, dell’economia e della politica internazionale.

 

Le precedenti Lezioni

 

I Prof. Richard L. Garwin “Nuclear Energy in the Future World” 12 maggio 2008

II Lord Robert Skidelsky “Keynes: il ritorno del Maestro” 17 febbraio 2010

III Amb. Anatoly Adamishin “La Russia e l’Europa” 20 gennaio 2011

IV Lord Desmond Browne of Ladyton “Un mondo libero dalle armi nucleari: il ruolo dell’Europa” 20 ottobre 2011

V Lord David Owen “Verso la ristrutturazione dell’Europa? Le conseguenze della crisi dell’Eurozona” 5 luglio 2012

VI Prof. David Calleo su “The European crisis: some American Reflection” 17 ottobre 2012

VII Prof. Dominck Salvatore “Prospettive di crescita e stagnazione nei paesi avanzati” 24 giugno 2013

VIII Prof. Salam Kawakibi “Guerra in Siria. Distruzione di un popolo” 8 luglio 2013

http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/ - http://pcwatchtv.com/ - http://siemensfreaks.com/