Sostieni la Fondazione Ugo La Malfa Onlus

 

Due modi per sostenere la Fondazione Ugo La Malfa con la dichiarazione dei redditi

 

- Il 5 per mille alla Fondazione Ugo La Malfa Onlus

(Organizzazione non lucrativa di utilità sociale)

Codice fiscale 06852751004

Cari Amici anche quest’anno vi chiediamo di destinare la quota del 5 per mille della vostra imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef), firmando nell’apposito riquadro che figura sui modelli di dichiarazione (Modello Unico PF, Modello 730, ovvero sulla apposita scheda allegata al CUD per tutti coloro che sono dispensati dall’obbligo di presentare la dichiarazione). Oltre alla firma, dovete indicare il codice fiscale della Fondazione Ugo La Malfa Onlus per destinare direttamente la quota del 5 per mille, come nell’esempio riportato sotto.

 

“Sostegno del volontariato e delle altre organizzazioni non lucrative di utilità sociale, delle associazioni di promozione sociale e delle associazioni e fondazioni riconosciute che operano nei settori di cui all'art. 10, c. 1, lett a), del D.Lgs. n. 460 del 1997”.

 

- Erogazioni liberali alla Fondazione Ugo La Malfa Onlus

(Organizzazione non lucrativa di utilità sociale)

I contributi offerti alla Fondazione Ugo La Malfa sono deducibili dalla dichiarazione dei redditi

Modalità di versamento e deducibilità fiscale delle erogazioni liberali

Modalità di versamento:

Bonifico bancario su conto corrente intestato a:

Fondazione Ugo la Malfa ONLUS

Banca Prossima, Coordinate IBAN IT20 I033 5901 6001 0000 0007463; BIC: BBCITITMM.


 

Deducibilità fiscale:

EROGAZIONI LIBERALI DELLE PERSONE FISICHE

Le persone fisiche che hanno effettuato erogazioni liberali a favore delle Onlus, possono detrarre dall’Irpef il 26% di quanto donato, fino ad un massimo di 30.000,00 euro annui (D.P.R. 917/1986, art.15, comma 1.1).

In alternativa, possono dedurre dal reddito complessivo quanto donato, nel limite del 10% del reddito dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (D.L. 35/2005, convertito in L. 80/2005, art.10, comma 1).

 

EROGAZIONI DELLE IMPRESE

Le società di capitali, le cooperative o consorzi, gli enti pubblici o privati aventi per oggetto esclusivo o principale l’esercizio di attività commerciale e le persone fisiche titolari di reddito d’impresa possono dedurre dal reddito imponibile le erogazioni liberali a favore delle Onlus, per  un massimo di 30.000 euro annui, ovvero del 2% del reddito d’impresa dichiarato (D.P.R. 917/1986, art. 100, comma 2, lett. H).

In alternativa, possono dedurre dal reddito complessivo quanto donato, nel limite del 10% del reddito dichiarato, e comunque nella misura massima di 70.000 euro annui (D.L. 35/2005, convertito in L.80/2005, art.14, comma 1).



 

Chiediamo a tutti gli amici della Fondazione un sostegno, nei limiti delle possibilità di ciascuno. Il vostro contributo è necessario per mantenere viva la Fondazione, con la sua biblioteca, i suoi archivi, la pubblicazione dei preziosi Annali, e per realizzare le numerose iniziative culturali, politiche, economiche e sociali alle quali Voi fino ad ora avete partecipato, diventando la migliore testimonianza della serietà e della passione con cui la Fondazione realizza il proprio impegno ideale, culturale e politico.

 

 

http://aoload.com/ - http://benidilusso.com/ - http://pcwatchtv.com/ - http://siemensfreaks.com/