• Politica
  • Regole UE – Chi tutela l’Italia in Europa

Regole UE – Chi tutela l’Italia in Europa

14 Settembre 2021

di Giorgio La Malfa
Il Mattino, 14 settembre 2021

Cari amici,

l’anno prossimo l’Unione Europea dovrà ridefinire le regole del Patto di Stabilità dopo la sospensione decisa nel 2020 a seguito della pandemia. Saranno ripristinate le vecchie regole che imponevano una riduzione dell’eccesso del rapporto fra debito e reddito rispetto al 60% di un ventesimo ogni anno? Cioè ci verrà chiesto di ridurre il rapporto di circa 5 punti ogni anno per i prossimi 20 anni? Oppure verranno negoziate regole più graduali?A chi affidiamo il negoziato? Alla coppia Meloni-Salvini? O magari ce ne disinteressiamo perché nel frattempo abbiamo sciolto le Camere e stiamo andando al voto?

Queste domande hanno una risposta sensata che implica la permanenza al Governo di Mario Draghi e la permanenza al Quirinale di Sergio Mattarella. Ed è anche una risposta che l’opinione pubblica comprenderebbe  e condividerebbe largamente. E tuttavia, c’è anche molta voglia invece di far saltare tutto e consegnare il Paese alle destre.

Io ovviamente sono fermamente contrario a questa seconda posizione che mi sembra una manifestazione di irresponsabilità verso il Paese.
Con viva cordialità
Giorgio La Malfa 

Le ultime dal Blog della Fondazione

Regole UE – Chi tutela l’Italia in Europa
14 Settembre 2021
di Giorgio La MalfaIl Mattino, 14 settembre 2021 Cari amici, l'anno prossimo l'Unione Europea dovrà ridefinire le regole del Patto di Stabilità dopo la sospensione decisa nel 2020 a seguito della pandemia. Saranno ripristinate le vecchie regole che imponevan
La crisi afgana e i media francesi
13 Settembre 2021
Lettera da Parigil'Abate di Galliani Lo smarrimento diffusosi in tutti i principali Paesi occidentali per effetto del repentino e drammatico epilogo della crisi afghana ha trovato nei media francesi del “day after” una sua peculiare e per certi versi sconc
Dopo Kabul
10 Settembre 2021
Lettera da Washingtondi Franklin La caduta di Kabul, come quella di Saigon del 1975, è l’espressione della precarietà dell’idea che la democrazia si possa inoculare come un vaccino, disponendo di mezzi adeguati. Di questa storia dolorosa e umiliante, res
Germania al voto
09 Settembre 2021
Lettera da Berlinodi Christiane Liermann Traniello C’è chi sta prevedendo per il partito democristiano tedesco “Unione Democratica Cristiana” (CDU) un destino analogo a quello toccato alla DC italiana, negli anni novanta del secolo scorso. Nel saggio

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org