• Cultura
  • Il banchiere antifascista che sfidò il regime con la libera stampa

Il banchiere antifascista che sfidò il regime con la libera stampa

14 Aprile 2022

di Massimo Colaiacomo
Repubblica Roma, 12 aprile 2022

« In qualunque momento della vita mi troverai vicina e, se le circostanze lo richiederanno, pronta a difenderti fino alla morte ».

Sono parole di Serna e incrollabile determinazione, di un amore tenero e devoto quelle scritte da Ines Berlinguer al marito Stefano Siglienti, incarcerato dalla polizia tedesca nel novembre del ’43, a Roma, e trattenuto per qualche tempo nella famigerata prigione di via Tasso, prima di essere trasferito al sesto braccio di Regina Coeli.

L’accusa era di cospirazione contro il regime, di diffusione clandestina del giornale Italia Libera, organo del Partito d’Azione di cui Siglienti era l’ispiratore e il regista nella […]

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org