• Politica
  • Il difficile day after di Macron

Il difficile day after di Macron

29 Aprile 2022

Lettera da Parigi
di l’Abate Galiani

Il sospiro di sollievo diffusosi in Francia ed in Europa nel “campo della ragione”, secondo la prevalente, stringata definizione del composito schieramento che ha assicurato in patria la vittoria a Emmanuel Macron, è durato lo spazio della breve serata di celebrazioni di domenica scorsa. 

E che la pagina più complessa aperta dalla rielezione del Presidente uscente si palesi fin dal day after e si declini intorno alle mille difficoltà del momento presente, è confermato tanto dalla sobrietà dei festeggiamenti, quanto dall’immediato avvio di un nuovo dibattito su tutti i media: concentrato, più ancora che sull’esegesi del voto del 24 aprile, sul tema delle anticipazioni e delle aspettative in vista del “terzo turno”, quello cioè del rinnovo dell’Assemblea Legislativa, con le elezioni politiche previste a doppio scrutinio maggioritario il 12 e il 19 giugno prossimi.

Le due espressioni – entrambe icastiche come degli incisivi leit motiv – cui si fa quotidianamente ricorso per fotografare il quadro politico sono “la France d’en haut” contrapposta alla “France d’en bas” per raffigurare in maniera un po’ spicciativa (e alquanto imprecisa) la composizione sociale, geografica e generazionale dei due blocchi che si sono sfidati nella Presidenziale, assieme all’altro, che assume crescente spazio, della “fatigue démocratique” simboleggiata [….]

Vai all’articolo https://www.ilcommentopolitico.net/post/il-difficile-day-after-di-macron

Le ultime dal Blog della Fondazione

Al via il nuovo governo di Elisabeth Borne
20 Maggio 2022
Lettera da Parigidi l'Abate Galiani Emmanuel Macron è riuscito ancora una volta a mettere a segno un colpo a sorpresa, con l’inatteso annuncio che il nuovo Governo sarà costituito questo pomeriggio e che il primo Consiglio dei Ministri del suo secondo mand
Democratici nella burrasca
20 Maggio 2022
Lettera da Washingtondi Franklin Un adolescente, armato e blindato come un guerriero, entra in un supermercato e uccide dieci persone, compresa una guardia, per contrastare un supposto piano segreto della sinistra americana di sostituire la popolazione bianca
Profili a memoria. Gianna Radiconcini
19 Maggio 2022
Casa della Memoria e della StoriaSala Conferenze, via S. Francesco di Sales 5, Roma 19 Maggio 2022 ore 18.00 Intervengono Francesco Censon, Daniel Pastorino, Andrea Ricciardi ModeraBianca Cimiotta Lami Una vita giusta, quella di Gianna Radiconcini.La vita di c
Se l’Italia tiene insieme Stati Uniti ed Europa
14 Maggio 2022
di Giorgio La MalfaIl Mattino, 14 maggio 2022 Il viaggio appena concluso del Presidente del Consiglio negli Stati Uniti non era affatto facile. Non era una di quelle visite alla Casa Bianca svolte in situazioni in cui non vi sono particolari problemi internazi

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org