• Politica
  • L’Europa più forte che divide le destre

L’Europa più forte che divide le destre

09 Maggio 2022

di Giorgio La Malfa
Il Mattino, 7 maggio 2022

Carissimi,
ho scritto un articolo stamane sul Mattino nel quale sostengo che la guerra in Ucraina sta cambiando il profilo di Mario Draghi.

Se fino a ieri egli poteva essere considerato come un’alta personalità tecnica chiamata a guidare un insieme di forze fra loro discordanti in vista di alcune questioni di emergenza, dal covid al PNRR, oggi Draghi si presenta come l’unica ipotesi politica da presentare agli elettori italiani quando fra pochi mesi si voterà per il rinnovo delle Camere – un’ipotesi basata sulla conferma dei due assi portanti della politica italiana per l’intero dopoguerra: l’alleanza con gli Stati Uniti, la costruzione europea.  

Al di fuori di questa ipotesi politica, l’Italia finisce nel caos perché deve tener conto di forze o blandamente “occidentali” o ancor più blandamente “europeiste”.

Molto cordialmente 
Giorgio La Malfa

Le ultime dal Blog della Fondazione

Al via il nuovo governo di Elisabeth Borne
20 Maggio 2022
Lettera da Parigidi l'Abate Galiani Emmanuel Macron è riuscito ancora una volta a mettere a segno un colpo a sorpresa, con l’inatteso annuncio che il nuovo Governo sarà costituito questo pomeriggio e che il primo Consiglio dei Ministri del suo secondo mand
Democratici nella burrasca
20 Maggio 2022
Lettera da Washingtondi Franklin Un adolescente, armato e blindato come un guerriero, entra in un supermercato e uccide dieci persone, compresa una guardia, per contrastare un supposto piano segreto della sinistra americana di sostituire la popolazione bianca
Profili a memoria. Gianna Radiconcini
19 Maggio 2022
Casa della Memoria e della StoriaSala Conferenze, via S. Francesco di Sales 5, Roma 19 Maggio 2022 ore 18.00 Intervengono Francesco Censon, Daniel Pastorino, Andrea Ricciardi ModeraBianca Cimiotta Lami Una vita giusta, quella di Gianna Radiconcini.La vita di c
Se l’Italia tiene insieme Stati Uniti ed Europa
14 Maggio 2022
di Giorgio La MalfaIl Mattino, 14 maggio 2022 Il viaggio appena concluso del Presidente del Consiglio negli Stati Uniti non era affatto facile. Non era una di quelle visite alla Casa Bianca svolte in situazioni in cui non vi sono particolari problemi internazi

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org