• Politica
  • 1952-2022: l’occasione mancata della CED

1952-2022: l’occasione mancata della CED

25 Maggio 2022

di Giovanni Farese

Settanta anni fa, il 27 maggio del 1952, veniva firmato a Parigi il Trattato istitutivo della Comunità Europea di Difesa, avente ad oggetto quella difesa comune di cui tanto si parla e che tanto sarebbe necessaria per il domani dell’Europa. I paesi firmatari – gli stessi che nell’anno precedente avevano dato vita alla Comunità Europea del Carbone e dell’Acciaio (CECA): Belgio, Francia, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi e Repubblica Federale Tedesca – condividevano, a pochi anni dalla tragedia della Seconda guerra mondiale, l’obiettivo di istituire una comunità di “carattere sopranazionale” con “istituzioni comuni, Forze armate comuni e un bilancio comune” (art. 1). La lettera di quel Trattato a cominciare dal primo articolo – e soprattutto lo spirito di esso, giacché molte delle condizioni sono da allora mutate – non può non sorprendere per la sua modernità, ma anche per il forte ritardo con cui se ne torna a parlare.

Del trattato, composto di 132 articoli e vari protocolli, si possono sottolineare tre aspetti.

Il primo è la visione di politica internazionale. La CED era pensata per costituire un momento dell’integrazione dell’Europa (allora solo occidentale) capace, nel contesto della Guerra fredda, di rafforzare la comunità dei paesi liberi e il legame […]

Vai all’articolo https://www.ilcommentopolitico.net/post/1952-2022-l-occasione-mancata-della-ced

Le ultime da Prima Pagina

Fronteggiare l’inflazione
24 Novembre 2022
di Giovanni Farese Dopo decenni di bassa marea – qualche anno fa il problema era la deflazione, che è un male altrettanto insidioso – l’inflazione ha rialzato la testa, attestandosi a livelli sconosciuti dagli anni Settanta e inizio anni Ottanta. L’in
Divulgazione scientifica, un altro modo è possibile?
20 Novembre 2022
di Giulia Di Bartolomei Quando ero bambina, il venerdì sera era un rituale: pesce e verdure per cena e poi tutti in salotto, allo scoccare della sigla di Super Quark, sulle note di Johann Sebastian Bach, ad ascoltare Piero Angela, il padre della scienza racco
La guerra ibrida e il piano energetico in Francia
19 Novembre 2022
di Giovanni Caracciolo PARIGI - A poco meno di un anno dalla deflagrazione che ha sconvolto il panorama mondiale, sovvertendo la linea di tendenza sostanzialmente virtuosa consolidatasi negli ultimi decenni di pace del precedente millennio, tutti (o quasi) gli
I mondiali in Qatar e la partita dei diritti umani
16 Novembre 2022
di Piero Valesio All’inizio fu “Die Gelbe Wand”, il muro giallo: la curva del Borussia Dortmund, squadra tedesca di una città dalle grandi tradizioni industriali. Il Wand è stato il primo a schierarsi apertamente a favore del boicottaggio di Qatar 2022

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org