Pietra d’inciampo

06 Ottobre 2022

di Sergio Pierattini

Ore 21 | Teatro Tor Bella Monaca
da giovedì 6 a sabato 8 ottobre

regia Riccardo Diana
con Luca Biagini, Emanuele Carucci Viterbi, Sergio Pierattini
scene e costumi Maria Toesca
assistenti alla regia Giulia Perini, Chiara Pasella
produzione Valdez Essedi Arte – Fonderia 900

Uno spettacolo sul valore e la forza dei simboli che custodiscono e tramandano la memoria dell’Olocausto, con particolare riferimento alle pietre d’inciampo che poste davanti alle abitazioni di coloro che furono deportati ed uccisi nei campi di sterminio nazisti, ne ricordano nomi, data di nascita, di deportazione e di morte. La vicenda è incentrata su un caso di delazione, tra i tanti che contribuirono in molte città italiane al piano criminale nazista delle deportazioni e dello sterminio. Afferma inoltre con forza, l’importanza del ricordo che monumenti e simboli ci trasmettono, invitandoci non solo a non dimenticare ma stimolandoci con la loro presenza a confrontarci con il nostro drammatico passato, e con le responsabilità che ancora oggi, a distanza di ottant’anni, oggi, il nostro presente ci invita ad assumere. Una vicenda privata, la vendita della vecchia casa di famiglia da parte di due fratelli, si incrocia con la presenza di alcune pietre d’inciampo. Con il procedere dell’azione l’ingombrante testimonianza finirà per dare luce ad una verità nascosta che sconvolgerà in maniera drammatica la vita dei due protagonisti della storia.

Fondazione Ugo La Malfa

Via di Sant'Anna 13 - 00186 Roma
06 683 00 795 / 06 683 015 67
info@fulm.org