Cerca
copertina_jpg

Esce “Lettere da Parigi” dell’Ambasciatore Caracciolo, primo volume della nuova collana “Scritti” della Fondazione Ugo La Malfa

Lettere da Parigi. Francia e Italia nel nuovo millennio, scritto dall’Ambasciatore Giovanni Caracciolo di Vietri, è il primo volume degli Scritti, nuova iniziativa editoriale della Fondazione Ugo La Malfa che dà così il via ad una collana saggistica su temi di attualità nazionale e internazionale.

Il libro, che esce con una prefazione di Giorgio La Malfa e una introduzione di Roberto Antonione, Segretario Generale dell’Iniziativa Centro Europea (InCE), raccoglie le Lettere firmate da l’Abate Galiani, nom de plume dell’Ambasciatore Caracciolo di Vietri,  pubblicate sul Commento Politico dal marzo 2021 all’ottobre 2022. Scritte settimanalmente, le epistole dell’Abate Galiani percorrono questi anni densi di avvenimenti, osservati attraverso lo svolgimento della vita politico-culturale francese e del suo rapporto con l’Italia.

“Le corrispondenze dell’Abate Galiani – scrive La Malfa – partivano dagli eventi della settimana ma da essi risalivano ad aspetti di fondo della vita politica, amministrativa e culturale della Francia. Non erano note giornalistiche, ma analisi di qualcuno che conosceva a fondo la storia e i caratteri del Paese transalpino. La Fondazione Ugo La Malfa ha deciso che queste Lettere da Parigi meritassero di essere raccolte in un volume. Come vedranno i lettori, considerate nel loro insieme queste missive sono un vero e proprio libro sulla Francia contemporanea”.

Il volume si può leggere in versione digitale su questo sito nella sezione Pubblicazioni/Collana Gli Scritti.

Chi desidera ricevere copia cartacea del libro può farne richiesta all’indirizzo info@fulm.org.

È gradita una erogazione liberale.  

guarda anche