Cerca
bce immagine

Non basta l’euro. La Ue governi l’economia

Pur prendendo atto che in questo momento le economie europee non vanno affatto bene, il Consiglio della Bce ha deciso un ulteriore aumento dello 0,25% dei tassi di interesse. La giustificazione che ne ha dato la presidente Lagarde è che l’inflazione è ancora superiore al 5%, troppo lontana da quel 2% che la Bce ritiene di dover assicurare all’area dell’euro.

Di fronte agli attuali segnali di flessione dell’attività produttiva, sarebbe stato meglio lasciare fermi i tassi di interesse, ma il modo in cui la decisione è stata presentata induce comunque a ritenere che, salvo un improbabile, improvviso riaccendersi dell’inflazione, non ci saranno ulteriori aumenti nei prossimi mesi […]

guarda anche